Floover original countryla forza della
tradizione
Floover splashIl pavimento
100% waterproof
Floover synchro rusticLa tecnologia
al servizio
della natura
Floover synchro plank Autenticità ed
unicità
Hortus Woven Decking Wall
300x300
L'innovazione
sulle pareti
Lithos evolutionResistenza
senza paragoni
Floover original sequoiala scelta
naturale
Hortus decking mixversatile e
poliedrico
Mediterranean Wood
Samo
Atmosfere rilassate
e serene
Lithos corkla natura
in casa
Lithos trafficL'evoluzione
dell'eleganza
Mediterranean Wood
Ibiza
carattere
forte e deciso
Lithos corkstoneFusione di
naturalezza
Egger 8/32 ClassicL'evoluzione
dell'eleganza
Kampus Wood
Il legno
alla portata
di tutti
Hortus piastrella
300 x 300
Basta un click
Floover synchro endlessuna nuova
dimensione
Hortus decking levelInnovativo e
geniale
Egger 8/32 BasicVersatilità
e convenienza
Mediterranean Wood
corfù
ambienti sofisticati
e lussuosi
Mediterranean WoodBellezza
accessibile
Hortus piastrella
300 x 600
Modulare ed
inedito
Lithos extralargeLa ricerca
di stile e design
Mediterranean Wood
Leucade
il rovere nella sua
forma più pura
Hortus Woven
300x300
Design
esclusivo
ed inedito
Lithos countryLo stile
contemporaneo
Egger 7/31 ClassicIl pavimento
per tutti

Domande frequenti

Cos'è un pavimento laminato?
Un pavimento laminato è un pavimento composto da vari strati: uno strato di overlay di protezione, uno strato di carta decorativa, un pannello di HDF composta da fibra di legno e resina, uno strato di carta non decorata con funzione bilanciante.
Cos'è un pavimento flottante o galleggiante?
Si definisce flottante un pavimento che non viene incollato al sottofondo ma solamente appoggiato su un materassino fonoassorbente e su una barriera al vapore (foglio di polietilene di spessore 0,20mm).
Cosa vuol dire “Silenzio System”?
Tutte le pavimentazioni flottanti ed i laminati devono essere installati su un materassino fonoassorbente steso direttamente sul massetto.
Nel caso delle nostre linee laminati contrassegnate dal logo Silenzio System invece, il prodotto viene realizzato con il materassino fonoassorbente già incollato sul retro della doga ed è pertanto pronto per la posa in opera senza l’utilizzo di altri materassini. È però obbligatorio installare preventivamente sul massetto un telo di PE (cellophane-nylon) con una grammatura minima di 20 g/m². Questo telo serve per evitare che l’umidità di risalita proveniente dal massetto raggiunga il pannello in HDF.
Perché il pavimento con “Silenzio System” è più silenzioso di un pavimento laminato tradizionale?
La linee di pavimento con “Silenzio System” sono più silenziose perché eliminando il materassino interposto si riducono gli effetti acustici e di propagazione della timbrica del suono dovuti al calpestio.
L'onda sonora sviluppata dal calpestio segue pertanto una curva di propagazione acustica differente e, pertanto, ciò che l'orecchio dell'utente percepisce è una timbrica assolutamente più gradevole in rapporto alla soluzione tradizionale. Il pavimento con “Silenzio System” è caratterizzato da un suono derivante dal calpestio molto diverso dal suono classico di un pavimento laminato.
Perché scegliere un pavimento in laminato invece di un parquet in legno?
Le motivazioni di un scelta di questo tipo sono normalmente derivanti dalle modalità di utilizzo del pavimento da parte di ciascun utente, però nel caso in cui all'interno di un ambiente, sia ad uso residenziale che commerciale, si voglia avere l'effetto legno senza incorrere nelle problematiche di scarsa resistenza all’abrasione del parquet, il pavimento laminato dimostra di essere la scelta migliore. La durezza della superficie di un pavimento laminato, infatti, è notevolmente superiore a quella del legno. Non teme graffi, urti dovuti alla caduta di oggetti di uso comune e abrasione determinata dal calpestio (naturalmente anche nel mondo dei pavimenti laminati esistono notevoli differenze tra un laminato e l’altro soprattutto in realzione al livello di resistenza all’abrasione). Un altro vantaggio molto importante rispetto al parquet in legno è la facilità di manutenzione e pulizia. Il laminato subisce molto meno del parquet la sporcizia e non richiede trattamenti particolari. È la scelta ideale per chi ha poco tempo da dedicare alla manutenzione.
Perché scegliere un pavimento in laminato al posto di una ceramica?
Il laminato emana al tatto una sensazione di calore tipica del legno che la ceramica non riesce ad eguagliare. Basta camminare scalzi per brevi tratti sulla ceramica che immediatament si percepisce una sensazione fredda: questo inconveniente viene ampiamente risolto con un pavimento laminato. Anche le modalità di installazione sono completamente a favore del laminato in quanto è molto più veloce da posare e molto meno costoso.
Come si pulisce il laminato?
Un pavimento laminato è pronto per l'uso e non ha necessità di particolari trattamenti. Per la pulizia quotidiana, è sufficiente un aspirapolvere o uno straccio antistatico per pavimenti. Per la pulizia settimanale, si può utilizzare uno straccio umido ben strizzato precedentemente immerso in acqua tiepida. Nell'acqua è consigliabile diluire il detergente Lithos, specifico per pavimenti laminati. Bisogna evitare assolutamente di utilizzare cere, detergenti per parquet o prodotti per pavimenti acquistati nei supermercati. Tali prodotti infatti, pur essendo sicuramente validi, non sono stati studiati per l’applicazione specifica sul laminato Lithos. Utilizzare prodotti non idonei potrebbe alterare la pellicola protettiva chiamata «overlay» che garantisce la resistenza del laminato. Evitare il contatto con l'ammoniaca.
Cosa è l'”overlay”?
L'overlay è la pellicola protettiva che ricopre la carta decorativa di un pavimento laminato e che garantisce la sua durata nel tempo. La sua composizione è costituita prevalentemente da ossido di corindone, un minerale contenente ossido di alluminio che opportunamente lavorata con resine melaminiche crea una pellicola dura, trasparente e molto resistente all’abrasione.
Il laminato emette sostanze tossiche?
Il laminato non ha emissioni tossiche o comunque nocive per la salute ed è ampiamente al di sotto ad ogni minimo parametro imposto dalla Comunità Europea in tema di emissioni dei pavimenti per uso abitativo e commerciale. Tutti i nostri prodotti sono certificati CE. Tutti i pannelli in HDF sono certificati E1 per quanto riguarda l’emissione di formaldeide.
Si può installare in cucina?
È possibile installare Lithos in cucina, utilizzando la normale cura ed attenzione che merita un pavimento in legno in tale ambiente.
Si può installare in bagno?
Nonostante alcuni operatori suggeriscano specifici trattamenti di sigillatura, non consigliamo la posa di un pavimento in laminato o in legno in questo tipo di ambiente a causa del forte impatto dell'umidità e del rischio di frequenti contatti con l'acqua a cui sarebbe sottoposto il pannello HDF. La superficie di qualsiasi pavimento Lithos è completamente idrorepellente ma, non essendo sigillata la fuga, il rischio di penetrazione dell’acqua e dell’umidità nella microfessura tra una doga e l’altra è estremamente alto e pertanto non è consigliabile installare il pavimento in luoghi umidi o a rischio allagamento.
Lithos ha comunque trovato, in assoluta anteprima, la soluzione a questa problematica introducendo in gamma il nuovissimo FLOOVER SPLASH, l’unico pavimento flottante completamente waterproof! Il suo pannello di supporto in pvc rigido rende la linea con pannello Splash adatta a tutte le destinazioni con problematiche di acqua/umidità come bagni, cucine, lavanderie, ingressi, scantinati, etc.
I pavimenti LITHOS possono essere installati da soli?
Le pavimentazioni Lithos sono facilmente installabili: chiunque possegga un minimo di manualità, è in grado di montare un pavimento LITHOS. In molti casi è sufficiente avere a disposizione un seghetto o una sega circolare in quanto molti pavimenti LITHOS si installano solo con le mani. Devono comunque essere attentamente analizzate le istruzioni e le avvertenze di posa in opera e installazione illustrate nelle schede presenti all’interno delle scatole.
E’ possibile cambiare una o più doghe in pavimento già installato?
In caso di danneggiamento di una doga o di una parte del pavimento è possibile cambiare una o più doghe, smontando il pavimento dal lato più vicino al danno fino a giungere nella zona danneggiata. Questo intervento è reso ancora più facile dal sistema di incastro a click.
Cos'è il sistema di incastro a “click”?
Tutta la gamma Lithos è ormai da anni caratterizzata da sistemi di incastro senza colla e il sistema a “click” è contraddistinto da un particolare tipo di profilo laterale che permette alle doghe di agganciarsi tra loro grazie ad alcune un semplicissime manovre. Il vantaggio del sistema a “click” non è solo nella facilità di installazione ma anche in quella di rimozione in quanto i pavimenti Lithos possono essere montati e smontati molte volte.
Esistono ancora i sistemi di incastro a colla?
Attualmente quasi tutti i più moderni prodotti sono dotati di sistema di incastro a click. Il sistema a colla è quasi totalmente fuori mercato in quanto è stato letteralmente soppiantato dai vantaggi e dalla perfezione degli incastri a click. Tutto il mercato europeo ha ormai abbandonato il vecchio sistema a colla.
È possibile installare un pavimento flottante senza giunti di dilatazione?
A chi non volesse utilizzare giunti di dilatazione (per aree fino a 200 m2) Lithos propone, all’interno della sua variegata gamma, una serie di pavimenti che soddisfano questo tipo di esigenza. Tutti i pavimenti della gamma High Design o la linea Evolution all’interno della gamma laminati, grazie ad una tecnologia costruttiva estremamente avanzata, sono in grado di sopportare, senza l’utilizzo di giunti di dilatazione, i movimenti delle pavimentazioni fino ad una dimensione massima di 200 m2.
Esistono accessori di finitura?
Lithos offre una gamma completa di accessori, battiscopa coordinati, prodotti di manutenzione, giunti di dilatazione, profili paragradino e profili a scendere.
Quali pavimenti della gamma Lithos posso essere installati all’aperto?
Solo i pavimenti della linea in legno per esterni Hortus possono essere installati all’esterno.